Il silenzio

Freddo manto a coprire gli spazi fra le parole,

luoghi di ghiaccio che la tua mente va a toccare,

vortici di pensieri come fiumi in piena

avvolgono il tuo cuore

che non sai dove vada a finire.

Punge l‘amaro nella gola,

fatto di nodi nel vuoto di ogni certezza.

Spazi che si creano come voragini,

la paura di caderci dentro

per poi non trovarsi mai più…

Leggi le pagine di una storia che ben ricorda il capo

e non definisce una fine.

Orizzonti che restano appesi a speranze,

in un lago d‘amore che uguali non conosce.

Silenzi che vengono per parlare,

tu dalla costa, seduta, stai a guardare ed aspettare.

Non sai quale forza ti porti a continuare,

l‘unica possibile é legata all‘amare.

Lasciando morire il mondo in mano ai nostri figli

Non so quale sia la motivazione che possa spingere una persona ad indossare una maschera.

Ci sono messe in scena, doppie vite costruite sui volti della gente. Questa strana energia che si forma nell‘aria scaturita da azioni pilotate, non naturali, non reali, mi schiaccia l‘anima. Toglie il fiato.

Ecco che molto spesso mi sembra di vivere in un mondo di plastica, in una finzione che mi insidia il dubbio su ogni cosa, e la fiducia scivola…trascinadosi la stima.

Leggi tuttoLasciando morire il mondo in mano ai nostri figli