I nuovi occhi

Una vita intera sulla bilancia, via vai di emozioni da controllare, errori da trasformare; occhi nuovi da posare su altrettante nuove vedute. Un cuore faticato, che troppo poco si é saputo perdonare, che troppo ha concesso di accadere.

Distanze sane come argini di protezione da risanare, per certi versi costruire ancora. Quanto in basso si deve arrivare per mettersi tanto in esame? Quanto desiderio lasciato inascoltato può meritare la forza?

Tempo, tempo futuro, presente e passato…ogni cosa da mettere a posto come una casa crollata con ogni genere di maceria e ricordo.

Leggi tuttoI nuovi occhi

Una voce da dentro

Quante saranno le mie personalità, quante le voci che mi girano dentro da ascoltare o far affondare?

La verità é che si ha paura di dire tante, sembra pazzo, sembra psicopatico, invece é la pura normalità; é la vita che viene a parlarci, a spingerci. Viene a regalarci riflessioni, viene per darci colpe, per spronarci, per volerci migliori, non perfetti.

Leggi tuttoUna voce da dentro

Per una svolta, tante nuove strade

Sto uscendo ora da un anno abbondante di oscurità, sotto una costellazione di nuvole cariche di pioggia nella mia vita privata. Non mi sento la sola ad attraversare periodi di buio, siamo tanti anzi, per quel che riguarda me e questo faticoso periodo che sento di star buttando alle spalle, ho creduto per la prima volta nella mia vita, nonostante le varie brutte vicende che mi son capitate durante la mia esistenza, che non ne sarei più uscita…ho creduto che sarei rimasta in questa umida, pesante stanza oscura per sempre.

Leggi tuttoPer una svolta, tante nuove strade

Cosí in basso vicino al cielo

Si vive ogni genere di esperienza nella vita, ognuno le sue, ognuno alla propria maniera, nella soggettiva ottica, nel personale coinvolgimento dei momenti stessi.

Ci sono fatti che suscitano sentimenti e circolo di pensieri paragonabili ad altre situazioni, ad altre persone che hanno vissuto momenti simili, quasi uguali, mai del tutto copie; poiché come bene che facciamo parte di un’unica specie, siamo essere vicini l’uno all’altro, ma siamo „pezzi autenticati“, non esistono duplicati di noi stessi. Così  forse, sarà più facile capire come mai in certi momenti, pur vivendo storie simili ci sentiamo soli a confrontarci con tutto, perché a volte non ci sentiamo compresi nonostante, perché siamo unici e questo é raro e prezioso, come tale necessita gratitudine e protezione.

Leggi tuttoCosí in basso vicino al cielo

Un altro arrivederci

Proprio poco tempo fa ho scritto un articolo su come sia dolorosa, triste e difficile la vita per chi é stato colpito da un brutto male e per le persone vicine che soffrono la situazione.

Quest‘oggi voglio dedicare la pagina al mio caro zio che é volato sul ponte purtroppo.

Leggi tuttoUn altro arrivederci

Imparare a dire sono malata

Ci ho messo anni per imparare a dire: sono malata. Prima non credevo alla diagnosi. Poi non credevo fosse un disturbo e, non ammettevo a me stessa, mi vergognavo di soffrire di una malattia psichica paragonata alla pazzia. Infine, sicuramente la sensazione di benessere che avevo durante fasi maniacali, mi illudeva di stare bene, non certo male.

Leggi tuttoImparare a dire sono malata