Ferite

Sei di luce guarita da ogni buio, ma una montagna non ti lascia brillare, perché sai che fra tutto il vissuto ancora molto dovrà arrivare.

Sfoderi una forza che non ti restituisce il sacrificio, però ti colma di dignità, ricopre ferite che mai scompariranno del tuo, emana gioia di riuscita.

Un piccolo grande perché viene per dirti come mai a te…di quel filo che ti lega alla vita tu troppo non chiedere, ma osa. Osa il meglio, crea, costruisci, migliora, accetta, perdona…datti respiro, datti pace.

Leggi tuttoFerite

La fiducia, un tetto nel deserto

Vorrei provare questa volta ad invitare chiunque lo desideri, ad abbandonare i nostri confini predefiniti per concedere alla nostra mente di viaggiare nel tempo e lo spazio dando come titolo a questa „crociera“ l‘argomento  in oggetto: la fiducia.

Non posso sapere in quali onde vi imbatterete voi a proposito, neppure da quali correnti vi lascerete trasportare a riguardo, potrò parlarvi però ancora una volta, del mio di „trip“.

Leggi tuttoLa fiducia, un tetto nel deserto

La corsa del tempo

Sfugge ancora una volta, corre verso ogni direzione e poi nessuna…ma dove andrai mai, mi chiedo, o mio tempo? Esco da te, solo per ritrovarti, rispose…

Un po‘ questa frase uscita dal petto quella che descrive la mia vita degli ultimi mesi, un continuo battere di ali per un volo nel quale non mi sono ancora issata…eppure ne sento la fatica come avessi percorso centinaia e migliaia d chilometri a battute di piume…

Sono prigioniera del nulla vivente, dentro l‘occhio di un ciclone a perdifiato a perditempo, in cerca di qualcosa che non trovo o vedo più al suo solito posto, abbattuta, demotivata, stanca. Indietreggio da questa sfida di vita, forse così ritroverò il posto da cui sono partita…forse cosi daró lo spazio alla mia anima di rientrare nel suo corpo…

Io non lo so se questa é una faccia della depressione, non lo so se un volta essa lo detiene, so solo quanto mi sento vuota, sola, inerme e so, che da qualche parte in me sta avvenendo un‘enorme dispersione di energia in qualche luogo, persona o sentimento di perdizione, non dovuto, ma soprattutto non cercato.

Nuvole di negatività stanno lasciando cadere gocce di un‘amara pioggia nel mio giardino, ma io a questo non ho dato terreno…eppure bagna il mio…

Questa settimana ricominceranno gli appuntamenti coi miei strizzacervelli finalmente, a cominciare da domani, mi urge assai questo confronto, mi punge assai questo momento. Fisico, mente e ambiente, come se i miei stimoli non raggiungessero il loro obiettivo andando a sbattere su muri e barriere invisibili, gettate da chi con forza desidera male per e i miei più cari, non lascerò vincere questa energia, non lascerò che mi porti via ciò che di più caro ho e ho raggiunto…tesserò il mio specchio riflesso e lo esporrò a tempo debito…tutto tornerà ai mittenti per mezzo della natura madre.

Perdonatemi se non sempre posso essere presente come ero e come vorrei, sto cercando di dare il mio meglio, ma é davvero un momento difficile per me che necessita molto della mia presenza ed energia in campo.

Mia figlia è anche malata, polmonite, e questo mi distrugge e mi richiede attiva giorno e notte ai suoi fabbisogni giustamente..a presto a voi tutti di cuore buone cose!

Morte inosservata

Sono rimasta sconvolta due giorni fa quando leggendo articoli di cronaca e su fatti di curiosità generale, ho dovuto constatare che da circa il 3000 a.C. ad oggi non c‘é stato un solo giorno di tregua per il nostro pianeta dalle guerre.

Leggi tuttoMorte inosservata