L‘ala di una madre

Mi stupisce guardarti ogni giorno, quante emozioni mi fai passare per la gola, con quei occhi grandi e blu come il cielo, piena di tutti quei perché sulla vita che stai scoprendo…

Non c’è momento che io non mi goda di te, nemmeno nella rabbia perdi di orgoglio nel mio cuore e quando arriva sera, e ti stringi così vicina a me io dimentico tutto il resto è mi sembra di averti ancora lì nel mio ventre, mi sembra che tu vorresti dirmi che sei dentro me per sempre…

Leggi tuttoL‘ala di una madre

Il termine paragone

Il fatto stesso che già la parola in sè è composta da “para” (parallelo) mi aiuta ad orientarmi nel discorso che voglio affrontare questa volta. Vorrei mettere l’accento infatti, su come arrivare a certe conclusioni complete nei punti di visti primari considerati, cioè nell’incognita da un lato e nella logica dal’altro. ruotando attorno a noi gli assi in soggetto.

Sono convinta che sia necessario quanto affascinane partire ed incanalare i nostri ragionamenti sempre considerandone, metaforicamente parlando un esempio di segmento (linea compresa pra due punti) ed uno di retta (l’infinità), da una parte la classica stanza con porta e finestre, dall’altra un open space.

Leggi tuttoIl termine paragone