L‘invisibile d‘io

Dico sempre, che se c’è da aver paura di qualcosa, non é di quel che si vede e tocca, semmai di ciò che esiste ma non siamo nella capacità di vedere in quanto si tratta di cose che per certi versi si possono indirettamente osservare sotto forma di effetti leggeri o meno che fanno sul nostro corpo e mente, ma nella realtà dei fatti, rimangono invisibili ad occhio nudo in quanto é umanamente impossibile di captarle o materializzarle.

In queste settimane è iniziata l‘accelerazione del Countdown finale per l‘essere umano, ci troviamo di fronte alla prima grande vera ed enorme apocalisse di ogni tempo e ciò nella piena e totale incoscienza comune, poiché siamo stati a tal punto traviati é deviati da un‘infinita di informazioni mediatiche, di tempistiche, di schemi, di malattie, di perversione,di materia, materiale e chi più ne ha più ne metta, da non essere più facile l‘accorgesene o il credere l‘uno o l‘altro parere, da non avere più fonti né fede neutrale o imparziale, nette opinioni, logica o filosofica che sia…a tal punto da autodichiararsi pronti al punto. Uguale cosa sia, quale sia, quanto sia e come venga…poiché quel che sarà o sarà é talmente grande per noi, da sembrare di non poterci più fare nulla. É proprio qui che i duri iniziano a giocare.

Leggi tuttoL‘invisibile d‘io

Ingannarsi più facile del riuscire

Quante volte decidiamo di incontrare scorciatoie del piacere, alternative dì realtà, abbreviare passaggi ostentando risultati?

Desideriamo tanto abbracciare la felicità fondamentalmente, ma vale questo riempirla in apparenze? Sommare esternamente medaglie di vittorie conseguite facilmente, mentendoci, non colmerà le nostre insoddisfazioni, ma al contrario, le nutrirà e, quando a questo circuito concediamo di vivere e cosa peggiore, di diventare abitudine, il nostro benessere sarà inganno, con la conseguente difficoltà di ricalibrare le cose per darci un equilibrio. Ciechi nel mondo delle favole, tanto l‘immaginario tutto puó…

Leggi tuttoIngannarsi più facile del riuscire