La cura a noi

Lo sai di quale „io“ sei fatto, lo sai quale „io“ vorresti o vorrai essere, lo sai e non ti poni arrogante verso ciò perché sai, che ne pagheresti le conseguenze.

Sai di sbagliare, ma sai anche di essere giusta…sai di aver sbagliato con gli altri e che viceversa loro hanno fatto con te, sai e non per forza lo sanno tutti, sai e non per forza é dato capirlo o farlo capire. Sai e basta, e ogni tanto quel basta non „basta“ non regge.

Leggi tuttoLa cura a noi

Sii il sorriso che vorresti incontrare

Certo, non si può sempre sorridere, né restare positivi al cento per cento in ogni occasione..ci sono troppi fattori che devono lavorare insieme per esserlo e, a volte, la vita ci mette a dura prova.

Ne ho avuto nuovamente esempio da poco, realizzando con molto giudizio, coraggio e forza, che lo stato acuto e cronico della mia malattia non mi consente di passare un‘esistenza in totale assenza di medicinali; infatti un tetto o pavimento di copertura terapeutica farmacologica purtroppo ci vuole e per fortuna esiste questa possibilità.

Leggi tuttoSii il sorriso che vorresti incontrare

In quel posto nessuno vuol vivere

Vorrei affrontare un tema conosciuto e diffuso che non riceve a mio avviso tutt’ora, la giusta e dovuta attenzione. Si tratta di quanto moltissime delle medicine generiche e non che molto spesso ci troviamo a dover o voler usare influiscano sullo stato della psiche. Persino nell‘omeopatia e negli Integratori esiste la possibilità di alterare le normali funzionalità neurali, come le trasmissioni fra esse, la produzione di determinati ormoni o endorfine necessari per la nostra stabilità psichica/comportamentale e non solo, anche quella fisica ovviamente.

Leggi tuttoIn quel posto nessuno vuol vivere