Ferite

Sei di luce guarita da ogni buio, ma una montagna non ti lascia brillare, perché sai che fra tutto il vissuto ancora molto dovrà arrivare.

Sfoderi una forza che non ti restituisce il sacrificio, però ti colma di dignità, ricopre ferite che mai scompariranno del tuo, emana gioia di riuscita.

Un piccolo grande perché viene per dirti come mai a te…di quel filo che ti lega alla vita tu troppo non chiedere, ma osa. Osa il meglio, crea, costruisci, migliora, accetta, perdona…datti respiro, datti pace.

Leggi tuttoFerite

Ombre di luce

Soffitti decorati da sguardi

che cercano di riempire i vuoti

Luci aggraziate si posano su palpebre solcate

Donando loro riflessi migliori

paesaggi di colore.

Occhi asciutti e fissi

posati su obiettivi non lontani

Cuori al ritmo di vita

che accennano alla felicità

Ombre senza più  gusto di amaro

accompagnano i tuoi passi

Senti un‘anima bruciare

una bambina che ancora molto ha da perdonare

Di quella fiamma arderai silente

se non per il bene

t‘importa di niente.

 

 

I nuovi occhi

Una vita intera sulla bilancia, via vai di emozioni da controllare, errori da trasformare; occhi nuovi da posare su altrettante nuove vedute. Un cuore faticato, che troppo poco si é saputo perdonare, che troppo ha concesso di accadere.

Distanze sane come argini di protezione da risanare, per certi versi costruire ancora. Quanto in basso si deve arrivare per mettersi tanto in esame? Quanto desiderio lasciato inascoltato può meritare la forza?

Tempo, tempo futuro, presente e passato…ogni cosa da mettere a posto come una casa crollata con ogni genere di maceria e ricordo.

Leggi tuttoI nuovi occhi

Maledetta malattia

Scopri di essere malata; no, nulla che ti si vede addosso ed impossibile guardarti dentro, ma c’é e ti rosica in silenzio la quotidianità.

Nessun giudice capace di renderti pena, nessuna vita capace di esserci e, nessun rimpianto più per ciò.

Destinata a cadere e rialzarti, come fosse la tua corsa punita nel piano, dall‘inizio. La solitudine diventa la tua casa, troppo male ricevuto per sentirti ad agio altrove, solo la natura ed i suoi rumori lontani, ti regalano quel poco di pace.

Leggi tuttoMaledetta malattia

Per una svolta, tante nuove strade

Sto uscendo ora da un anno abbondante di oscurità, sotto una costellazione di nuvole cariche di pioggia nella mia vita privata. Non mi sento la sola ad attraversare periodi di buio, siamo tanti anzi, per quel che riguarda me e questo faticoso periodo che sento di star buttando alle spalle, ho creduto per la prima volta nella mia vita, nonostante le varie brutte vicende che mi son capitate durante la mia esistenza, che non ne sarei più uscita…ho creduto che sarei rimasta in questa umida, pesante stanza oscura per sempre.

Leggi tuttoPer una svolta, tante nuove strade

Quanto valore in un sorriso

Sei una macchina da guerra, una guerriera che non conosce sconfitte, sei unica, tanto di cappello! Questi sono alcuni dei complimenti che sto ricevendo ultimamente…e chi li esclama lo sa perché e di cosa parla, lo sa quanto li stimo, quanto li amo…sa cosa sto attraversando da un anno a questa parte, ma anche già da una vita intera; sa quanto sia duro il mio sorriso che squarcia il silenzio, che abbraccia la vita e da caccia ai demoni del suo tempo, sa che dai sorrisi, quelli dal cuore ferito, quelli veri, c‘e Solo da imparare, da proliferare.

Leggi tuttoQuanto valore in un sorriso

Quanto senso alla colpa

Se fosse colpa mia? Un‘eco che si soffoca dentro, togliendo immagini e ragioni agli eventi…lasciando impresso solo il volto di un nuovo peso da portare, come avessero le colpe giustificazione per restare ai margini del nostro cammino, delle nostre scelte, a ricordarci quanto sbagliati siamo stati o potremmo essere se…

Sfuggente e veloce vola, invece, il nostro diritto di sbagliare, di essere imperfetti…ed il desiderio di libertà che, chiunque al personale stringe nel petto, ancora una volta si allontana.

Leggi tuttoQuanto senso alla colpa

Cosí in basso vicino al cielo

Si vive ogni genere di esperienza nella vita, ognuno le sue, ognuno alla propria maniera, nella soggettiva ottica, nel personale coinvolgimento dei momenti stessi.

Ci sono fatti che suscitano sentimenti e circolo di pensieri paragonabili ad altre situazioni, ad altre persone che hanno vissuto momenti simili, quasi uguali, mai del tutto copie; poiché come bene che facciamo parte di un’unica specie, siamo essere vicini l’uno all’altro, ma siamo „pezzi autenticati“, non esistono duplicati di noi stessi. Così  forse, sarà più facile capire come mai in certi momenti, pur vivendo storie simili ci sentiamo soli a confrontarci con tutto, perché a volte non ci sentiamo compresi nonostante, perché siamo unici e questo é raro e prezioso, come tale necessita gratitudine e protezione.

Leggi tuttoCosí in basso vicino al cielo

Pagine di svolta

Altre pagine, piene di inchiostro da incastrare, piene di vissuto da raccontare. Cambiamenti enormi in vista; conquiste di ogni genere ed anche qualche sconfitta, qualche goccia di amarezza, che non mancano mai a completare il disegno di vita.

Vorrei rendervi partecipe dei sentimenti che hanno colorato questi miei ultimi mesi.

Leggi tuttoPagine di svolta

Prerogative di riuscita

In attesa del trasferimento nella clinica apposita, mi hanno spostato sulla stazione dove già ero per la disintossicazione, anche se non mi piace molto qui devo stringere i denti e portare a termine il mio obiettivo, che non è solo piu’ il mio, ma anche la mia famiglia ha delle aspettative giustamente.

Ho passato nottata e giornata a riflettere molto, sul come sono arrivata a tanto, come ho potuto permetterlo e come ho fatto a rischiare cosi’ molto con la mia bambina, la verità è che non ci sono giustificazioni per il mio atteggiamento e che devo guardare avanti al futuro, uno migliore e stabile nel bene di tutti. Vedo che sono molto determinata questa volta, mi sta tornando forza e carica per crederci davvero in quel che sto facendo, sono anche uscita due volte oggi senza comprare nulla nonostante mi fosse tornato a mente.

Sono fiera di averci pensato prima del peggio epilogo, e di metterci anima e cuore e testa in questa cura, sono felice che ci siano strutture e personale adatto, sono fortunata. Con queste prerogative mi getto in questo nuovo percosrso di vita, augurandomi e lavorando per il meglio.