Attenzioni

D’incantesimo si aprono

petali d‘un fiore qualunque

Gocce di rugiada

di una purezza cristallina

Alpi che disegnano uno sfondo

alla meraviglia che cogli nell‘orizzonte

Fumi di camini

che conoscono storie

Sagome in movimento

che raccontano vite

Profili fatti col pennello

arredano luoghi di magia

Soffi concessi dall‘aria

Non una volta dimenticano il cielo

E poi battiti,

di tempo e di cuori

Ed ancora, per ogni cosa, attenzioni

É non sarò mai stanca per concedermi a te ancora..

Scrivo di tutto un po‘, di ogni argomento che sfiora i miei pensieri o meglio, il mio modo di pensare e vedere le cose. Oggi voglio dedicare le mie parole al nucleo, alla famiglia, chi ne fa le veci, chi ha già figli, chi vive drammi e chi vive e basta. Ai padri, fidanzati o mariti in particolare modo, perché in una generazione di emancipazione al femminile non vadano persi i ruoli, le fatiche loro nel starci vicino, nel sopportare il nostro mondo di emozioni che per natura siamo chiamate a vivere…noi donne il cuore, gli uomini la mano.

Le une teorie, gli altri le pratiche.

Leggi tuttoÉ non sarò mai stanca per concedermi a te ancora..